Regolamenti ADR sul trasporto di merci pericolose: le novità per il 2023
Regolamenti ADR sul trasporto di merci pericolose: le novità per il 2023

Dal 1° gennaio ci saranno alcuni cambiamenti in merito al trasporto di merci pericolose, in particolare per quanto riguarda i soggetti...[...]

Nuove norme per il trasporto dei rifiuti in Austria a partire dal 01/01/2023
Nuove norme per il trasporto dei rifiuti in Austria a partire dal 01/01/2023

Il trasporto di rifiuti con un peso totale superiore a 10 ton. e con una determinata distanza dovrà essere effettuato su rotaia.[...]

Guida all’uso corretto del tachigrafo: iscriviti al corso che si terrà il 3 dicembre
Guida all’uso corretto del tachigrafo: iscriviti al corso che si terrà il 3 dicembre

Il tachigrafo è un dispositivo essenziale per ogni conducente di un veicolo commerciale. Con l'aiuto di questo dispositivo è possibile...[...]

Presso lo Studio Venos la tua pratica è assicurata
Presso lo Studio Venos la tua pratica è assicurata

Proteggi il tuo Documento di Identificazione Unificato del veicolo con un'assicurazione contro furto, smarrimento o danneggiamento.
(Servizio offerto senza costi aggiuntivi)[...]

Le aziende di autotrasporto devono pagare le quote entro il 31 dicembre 2022
Le aziende di autotrasporto devono pagare le quote entro il 31 dicembre 2022

per mantenere l'iscrizione all'Albo Nazionale degli autotrasportatori e al Registro Elettronico Nazionale (REN).[...]

previous arrow
next arrow

31 dicembre 2021: scadenza versamento quote albo autotrasporto

Parco veicoli autotrasporto

In Gazzetta Ufficiale n.254 del 23 ottobre 2021 è stata pubblicata la Delibera del Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili, con la quale si stabiliscono importi e modalità di pagamento delle quote di iscrizione all’Albo degli Autotrasportatori di cose per conto di terzi.

Le tariffe per il versamento della quota sono rimaste invariate rispetto a quelle dell’anno precedente. L’ammontare della tassa da pagare e versare all’Albo viene stabilito in funzione al numero di veicoli in proprietà dell’Impresa, al tipo di veicolo (autocarro, rimorchio, trattore) ed alla portata. Saranno quindi le caratteristiche del parco veicolare dell’Impresa di trasporto che determinano l’importo da pagare. 

Per effettuare il pagamento sarà necessario collegarsi al portale, seguire i vari passaggi di accreditamento, visualizzare e verificare il parco veicolare proposto, effettuare eventuali controlli e comunicazioni all’Albo degli Autotrasportatori se vengono rilevate difformità ed infine pagare nelle modalità previste. 

La procedura di pagamento potrà essere affidata completamente allo Studio Venos Srl che come sempre dopo aver effettuato le dovute verifiche si occupa di gestire il dovuto pagamento ed effettuare le dovute comunicazioni presso l’Albo Conto Terzi.

Il termine entro il quale effettuare il pagamento è il 31 dicembre 2021, la quota viene versata per l’annualità del 2022

Per affidare il servizio di pagamento della quota annuale allo Studio Venos Srl sarà sufficiente scrivere all’indirizzo: merci@studiovenos.it