Regolamenti ADR sul trasporto di merci pericolose: le novità per il 2023
Regolamenti ADR sul trasporto di merci pericolose: le novità per il 2023

Dal 1° gennaio ci saranno alcuni cambiamenti in merito al trasporto di merci pericolose, in particolare per quanto riguarda i soggetti...[...]

Nuove norme per il trasporto dei rifiuti in Austria a partire dal 01/01/2023
Nuove norme per il trasporto dei rifiuti in Austria a partire dal 01/01/2023

Il trasporto di rifiuti con un peso totale superiore a 10 ton. e con una determinata distanza dovrà essere effettuato su rotaia.[...]

Guida all’uso corretto del tachigrafo: iscriviti al corso che si terrà il 3 dicembre
Guida all’uso corretto del tachigrafo: iscriviti al corso che si terrà il 3 dicembre

Il tachigrafo è un dispositivo essenziale per ogni conducente di un veicolo commerciale. Con l'aiuto di questo dispositivo è possibile...[...]

Presso lo Studio Venos la tua pratica è assicurata
Presso lo Studio Venos la tua pratica è assicurata

Proteggi il tuo Documento di Identificazione Unificato del veicolo con un'assicurazione contro furto, smarrimento o danneggiamento.
(Servizio offerto senza costi aggiuntivi)[...]

Le aziende di autotrasporto devono pagare le quote entro il 31 dicembre 2022
Le aziende di autotrasporto devono pagare le quote entro il 31 dicembre 2022

per mantenere l'iscrizione all'Albo Nazionale degli autotrasportatori e al Registro Elettronico Nazionale (REN).[...]

previous arrow
next arrow

Distacco autista: modello di comunicazione preventiva

Camion in coda

Il Ministero del Lavoro, in collaborazione con l’INPS, ha emanato una circolare per regolamentare la comunicazione di distacco dell’autista che effettua trasporti verso paesi comunitari.
In particolare è stato predisposto un modello per disciplinare il distacco a catena e il distacco di lunga durata

La comunicazione, oltre ai dati già contenuti nel modello, dovrà essere integrata con le seguenti indicazioni:

  • tipologia del servizio oggetto della prestazione di servizi (somministrazione/altro);
  • generalità dei lavoratori inviati in sostituzione e durata della sostituzione;
  • dati identificativi del soggetto utilizzatore, nel caso di distacco a catena;
  • durata del distacco: data di inizio e data di fine, con eventuale evidenziazione della notifica di lunga durata (superiore a 12 mesi ma inferiore a 18 mesi) o di eccedenza di lunga durata (superiore ai 18 mesi).

Vuoi saperne di più? Per maggiori informazioni ti invitiamo a contattarci!
Telefono 0434/536093
E-mail merci@studiovenos.it

Per registrarti direttamente sul portale del distacco clicca sul seguente link: https://shortest.link/1AUV