Come ottenere la patente di guida internazionale per guidare all’estero presso lo Studio Venos  
Come ottenere la patente di guida internazionale per guidare all’estero presso lo Studio Venos  

La patente di guida internazionale è una traduzione ufficiale della patente di guida...[...]

Come guidare in Germania e gestire la vignetta ecologica
Come guidare in Germania e gestire la vignetta ecologica

Il sistema stradale tedesco è ben organizzato, quindi abituarsi a guidare qui non richiede molto tempo. Tuttavia ci sono limiti, regole e normative che devi conoscere prima di...[...]

Corso autotrasporto conto terzi – 74 ore
Corso autotrasporto conto terzi – 74 ore

Da giovedì 3 novembre partirà il corso necessario per ottenere l'attestato di abilitazione all'esercizio della professione di trasportatore su strada di cose per conto di[...]

8 settembre 2022 – variazione d’orario uffici di Pordenone
8 settembre 2022 – variazione d’orario uffici di Pordenone

Gli uffici di Pordenone resteranno chiusi nella giornata di giovedì 8 settembre 2022, in occasione del Santo Patrono.
Riapriranno regolarmente venerdì 9 settembre.[...]

Credito d’imposta su gasolio per l’autotrasporto: ulteriori indicazioni dal Ministero
Credito d’imposta su gasolio per l’autotrasporto: ulteriori indicazioni dal Ministero

In attesa del via il Ministero ha fornito ulteriori chiarimenti sulle modalità di erogazione del decreto d'imposta sul gasolio per gli...[...]

previous arrow
next arrow

Nuova sentenza targa prova

Studio Venos / News: nuova sentenza targa prova

Sono molte le telefonate che giungono presso il nostro Studio in merito alla recente sentenza che ritiene non utilizzabile la targa prova qualora il veicolo sia già immatricolato e conseguentemente ritiene non valida l’assicurazione legata alla targa di prova.

E’ doveroso precisare che la sentenza costituisce un precedente giurisprudenziale ma non fa legge. Conseguentemente si potrebbe ritenere sempre valida la nota Ministero dell’Interno del 30/5/2018 (in allegato) che ha invitato le Forze dell’Ordine a soprassedere a sanzioni per l’utilizzo della targa prova su veicoli usati, poiché il MIT, di concerto con le altre Amministrazioni interessate, stava e sta lavorando ad una opportuna modifica del DPR 474/2001 disciplinante appunto la targa prova, per sancire alcune precisazioni sull’utilizzo. Per quanto ne sappiamo questo percorso legislativo non si dovrebbe risolvere in tempi brevi.

Per quanto indicato riteniamo posso esistere il rischio di possibili sanzioni su strada nell’utilizzo della targa prova su veicoli usati e che l’assicurazione della targa prova in caso di incidente cerchi di chiamarsi fuori.

Sarà nostra cura inviare aggiornamenti sull’argomento appena ne veniamo a conoscenza.

Rimaniamo a disposizione per eventuali chiarimenti.