Studio Venos / Agenzia di pratiche auto e nautiche Pordenone e Portogruaro
MooneyGo vs UnipolMove: guida completa
MooneyGo vs UnipolMove: guida completa

MooneyGo e UnipolMove sono innovativi sistemi di telepedaggio che offrono soluzioni pratiche e convenienti per il pagamento dei pedaggi autostradali. [...]

MooneyGo: disponibile presso lo Studio Venos
MooneyGo: disponibile presso lo Studio Venos

Lo Studio Venos annuncia la disponibilità del servizio MooneyGo, una soluzione innovativa che consente il pagamento dei pedaggi autostradali senza [...]

Nuove normative sulla circolazione di prova
Nuove normative sulla circolazione di prova

Il Ministero delle Infrastrutture e dei Trasporti ha recentemente emanato la circolare DGMot. prot.12666.02 del 02-05-2024 che introduce nuove disposizioni [...]

Da Telepass a UnipolMove: come fare il cambio e sfruttare le offerte
Da Telepass a UnipolMove: come fare il cambio e sfruttare le offerte

A partire dal 1° luglio 2024, i costi di abbonamento a Telepass subiranno un notevole incremento, arrivando a 3,90 euro [...]

MUD 2024: prorogata al 1° luglio 2024 la scadenza per la presentazione
MUD 2024: prorogata al 1° luglio 2024 la scadenza per la presentazione

La tanto attesa proroga per la presentazione del Modello Unico di Dichiarazione Ambientale (MUD) 2024 è finalmente ufficiale. Con il [...]

previous arrow
next arrow

MUD e albo ambientale 2024: guida alle scadenze

MUD e albo ambientale 2024 guida alle scadenze

Scadenze e assistenza per la conformità ambientale

Importanza del modello unico di dichiarazione ambientale (MUD) 2024

La presentazione del MUD è cruciale per le aziende che producono rifiuti, rappresentando un elemento chiave per la trasparenza e la sostenibilità ambientale. Raccogliendo dati dettagliati, il MUD aiuta a monitorare il corretto smaltimento dei rifiuti.

Scadenza e modalità di presentazione del MUD

Per l’anno 2024, le aziende devono presentare il MUD entro il 30 aprile 2024. Esistono due modalità di presentazione: cartacea e digitale attraverso il portale SISTRI, offrendo flessibilità alle imprese nel rispettare questo obbligo.

Dettagli e novità del MUD 2024

Il documento deve includere informazioni precise sui rifiuti gestiti, specialmente per quelli speciali e pericolosi. Il 2024 porta con sé novità significative, come l’espansione dell’obbligo di presentazione a tutte le imprese che trattano rifiuti speciali non pericolosi e l’aggiunta di specifiche per i rifiuti pericolosi.

Quota albo gestori ambientali: un requisito fondamentale

Parallelamente al MUD, le aziende devono iscriversi all’Albo Nazionale Gestori Ambientali, un passo obbligatorio per operare legalmente nel settore dei rifiuti. Il termine per il pagamento della quota annuale è anch’esso il 30 aprile 2024.

Impatto della quota dell’albo

Il pagamento di questa quota sostiene le attività di controllo e garantisce la corretta gestione dei rifiuti, essendo vitale per la tutela ambientale e la responsabilità aziendale.

Assistenza completa da Studio Venos

Studio Venos offre un servizio completo per facilitare le aziende nella gestione di questi obblighi. Le aziende possono incaricare Studio Venos sia per la presentazione del MUD che per l’iscrizione e il pagamento della quota all’Albo Gestori Ambientali, garantendo un supporto affidabile e semplificando l’intero processo.

In conclusione, il rispetto dei termini per la presentazione del MUD e il pagamento della quota all’Albo Gestori Ambientali sono azioni imperative per le aziende del settore. Questi obblighi non solo garantiscono la conformità legale ma rappresentano anche un impegno verso la sostenibilità ambientale. Per assistenza e supporto, le aziende possono rivolgersi a Studio Venos all’indirizzo email: ambiente@studiovenos.it.